Zuppa gratinata di zucca, patate e porri

Ingredienti

per 4 persone
  • 500 gr zucca al netto
  • 200 gr patate (io silane DOP)
  • 100 gr porri
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • 4/5 fette sottili di scamorza affumicata
  • pane di semola di grano duro

Preparazione

La casseruola rotonda di Le Creuset, in ghisa fusa vetrificata, grazie all’eccellente distribuzione e ritenzione del calore, alla base ampia e bassa, è perfetta per cucinare alimenti a cottura lenta sia sul fuoco che in forno. La zuppa gratinata che vi presentiamo oggi è perfetta per essere preparata con questo strumento di cottura efficiente e versatile per una cucina sana e salutare.

Una ricetta che è un connubio perfetto tra la dolcezza tipica della zucca (dolce ma a basso contenuto calorico), la cremosità delle patate e dal pizzico di sapore pungente fornito dai porri.

La preparazione e la realizzazione della zuppa è molto semplice. Per prima cosa bisogna staccare la buccia della zucca, eliminare la parte centrale se presenta i semi e pelare le patate. Fatto questo è necessario ridurre il tutto in cubetti mantenendo i due ingredienti separati perché la cottura ha tempi differenti. Togliere quindi al porro le foglie esterne e lavarlo, successivamente tagliarlo a rondelle.

Versare quindi un filo di olio nella casseruola Le Creuset e cuocere le patate assieme al porro, salando  quanto necessario e aggiungendo del brodo vegetale (o dell’acqua in base a quanto la volete saporita) durante la cottura.

Una volta che le patate iniziano ad ammorbidirsi, aggiungere la zucca a cubetti e portare a cottura, rabboccando eventualmente se necessario con altra acqua/brodo.

Nel frattempo, tostare leggermente le fette di pane, in forno o meglio ancora in un tostapane.

Una volta terminata la cottura, il tocco delizioso consiste nel ricoprire la zuppa con le sottili fettine di scamorza affumicata e il pane e far gratinare nel forno (non va messo il coperchio) quanto basta a dorare e sciogliere il formaggio.

La casseruola Le Creuset si presta perfettamente anche alla cottura in forno e alla conservazione della zuppa avanzata (se sarete capaci di avanzarla… è squisita) in frigorifero.